Mezzogiorno Produttivo

Il Pc è vecchio? Si butta, anzi no.

Mag 21 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Selezionare tra computer da buttare via, quelli ancora utilizzabili per destinarli a scuole e biblioteche. Sarà presentato venerdì 23 maggio, alle ore 10.30 presso l’Università Parthenope di Napoli il progetto Re-Bit.

Patrocinata dal Comune di Napoli, l’iniziativa è promossa dall’Università Parthenope, da Legambiente Campania, dalla ditta A&C Ecotech, dalla Fondazione Mario Diana Onlus e dall’associazione Bidonville.

Il programma ha lo scopo di ridurre il numero di apparecchiature elettroniche portate in discarica anzitempo per ridurre l’impatto ambientale. Contemporaneamente verranno informatizzate le scuole e biblioteche che hanno sempre più difficoltà a dotarsi di materiale informatico.

Un’operazione di educazione ambientale molto forte che permetterà alle ragazze e ai ragazzi delle scuole di scoprire quanto le pratiche virtuose del riuso possono prevenire la produzione di rifiuti come quelli elettronici che rappresentano una delle categorie più inquinanti in termini ambientali. 

Legambiente Campania ha inoltre stretto un accordo con il Consorzio ECOEM, un sistema collettivo per la gestione dei RAEE radicato nel Sud Italia, per promuovere comportamenti sostenibili da parte dei cittadini.

Seguici su Facebook! Diventa nostro Fan!

Joomla Facebook Like Popup

TAG: università    legambiente campania    comune di napoli    parthenope    riciclo    ambiente   
Pubblicato in Società
Devi effettuare il LOGIN/ACCESSO, tramite il modulo in fondo la pagina, per aggiungere COMMENTI. Se non sei già un utente autenticato, devi REGISTRARTI prima tramite lo stesso modulo.

in Evidenza su Società

Trovaci su Facebook

 
HomeSocietàIl Pc è vecchio? Si butta, anzi no. Top of Page

Ultime Notizie

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.