Mezzogiorno Produttivo

JOB Jamm' a faticà!

Gen 24 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

JOB 2015 Jamm a faticà  

Organizzata dalla Regione Campania la manifestazione istituzionale “JOB! Jamm' a' faticà” il 23 e il 24 gennaio a Napoli, presso Città della Scienza, è un'occasione di confronto tra politici, imprenditori,  docenti, manager pubblici, banchieri,  per discutere dell'efficacia delle politiche del lavoro promosse dalla Giunta di Caldoro e dall'Assessore Nappi. 

 Un racconto di impegno, di valutazione degli obiettivi conseguiti per correggere, affinare il tiro. Ma, anche, l'orgoglioso ritratto di una Campania che, tra mille problemi, rifiuta lo stereotipo di regione pigra e lamentosa è proponendosi ancora una volta come guida di quel Mezzogiorno Produttivo di cui si vorrebbe parlare più spesso; una regione che, attraverso i diversi attori coinvolti, ribadisce che, comunque, la volontà di fare, e fare bene, c'è.  

Previsti 12 Workshop

L'evento si struttura in moduli, workshop che si susseguono:

  • Job Academy - dalla scuola al lavoro,

  • Job Risk - La gestione delle aree di crisi, 

  • Job Training - Formazione e competenze al servizio del lavoro, 

  • Job Europe - La gestione campana del Fondo Sociale Europeo,

  • Job Art - Artigiani in bottega, 

  • Job Ph.d - Dottorati in azienda, 

  • Job Guarantee - Garanzia Giovani Campania, 

  • Job Funding - Autoimpresa, Microcredito e Start up, 

  • Job Network - La rete dei servizi per il lavoro e per la formazione, 

  • Job Professional - Le politiche del lavoro per le professioni,

  • Job Face - I volti dell'impresa in Campania, 

  • Job Unions - Contratto Campania e Cabina di Regia: un modello per l'Italia.

 

Chiuderà l'evento la relazione di Severino Nappi, prevista per le 12,30 di Sabato 24.

 

Campagna Social 

#JAMMAFATICA’ è infine l'hashtag da utilizzare sui social per partecipare alla campagna social lanciata con l'evento: chi ha un'idea da proporre per superare o almeno arginare la crisi di lavoro che attanaglia la nostra regione, potrà utilizzare i social per farsi sentire. Uno strumento affatto banale per promuovere l'ascolto dei decisori e tentare di superare lo scetticismo che troppe volte ruba la scena all'ottimismo.

Pubblicato in Politica
Devi effettuare il LOGIN/ACCESSO, tramite il modulo in fondo la pagina, per aggiungere COMMENTI. Se non sei già un utente autenticato, devi REGISTRARTI prima tramite lo stesso modulo.

in Evidenza su Politica

Trovaci su Facebook

 
HomePoliticaJOB Jamm' a faticà! Top of Page

Ultime Notizie

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.