Mezzogiorno Produttivo

In Campania si creano le navi del futuro

Giu 19 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dei dieci 10 miliardi di euro che il governo ha stanziato per dieci anni per l’ammodernamento della flotta della Marina Militare, cinque miliardi arriveranno in Campania per le imprese della cantieristica e dei sistemi di comunicazione e controllo dei mezzi navali. Lo annunciano l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi, Capo di stato maggiore della Marina Militare, presso la GMA di Giugliano, insieme al Sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano, in occasione dell’incontro “Linee programmatiche della Marina Militare - Opportunità dell’industria della Difesa in Campania”.

Come saranno le navi del futuro che saranno costruite con i 5 miliardi euro in dieci anni finanziati dal governo? Secondo i progetti che verranno portati avanti grazie a questo stanziamento, le imbarcazioni militari si prevede che saranno più agili e dotate di strumenti tecnologici all’avanguardia, poco inquinanti, perché utilizzeranno biocarburanti e saranno più attrezzate sia per le missioni umanitarie e sia per interventi in caso di catastrofi naturali. In aggiunta, potranno, generare elettricità e acqua potabile per un paese di 6mila abitanti, potranno navigare sui ghiacci.

“Abbiamo progettato una nuova famiglia di navi duali capaci di intervenire anche in caso di catastrofi e operazioni umanitarie rispondendo alle nuove esigenze della marina militare”, dice De Giorgi. La prossima sfida? “Contrastare lo sfruttamento clandestino dei fondali”, aggiunge l’ammiraglio. I progetti sono già pronti, ora bisognerà aprire i cantieri entro il 2015 per realizzarli con un finanziamento di 5 miliardi di euro in dieci anni".

“Per molti anni la Difesa ha speso tutte le sue risorse nel mantenimento del personale senza fare nuovi investimenti- dice il sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano – Adesso la Campania deve essere leader del progetto di armamento italiano”. Una nuova sfida sarà anche la capacità di vendere nuove navi, costruite anche col supporto degli alleati, agli altri paesi oltre la necessità di ricollocare le navi dismesse. Ha moderato il convegno Franco Lazzari direttore della rivista Rid”.

All’incontro, ha partecipato anche il presidente degli Industriali di Giugliano, Angelo Punzi, che afferma: "Siamo felici di poter ospitare a Giugliano un confronto fondamentale per il destino di tantissime aziende del settore".

Dalla Regione, attraverso, arriva l’impegno dell’assessorato alle attività produttive, a “Il nostro impegno come assessorato alle attività produttive della Regione Campania – assicura il dirigente, Sergio Mazzarella – è stabilire una collaborazione sul programma di sviluppo delle imprese e delle altre filiere sulla difesa”.

 

Seguici su Facebook! Diventa nostro Fan!

Joomla Facebook Like Popup

Pubblicato in Politica
Devi effettuare il LOGIN/ACCESSO, tramite il modulo in fondo la pagina, per aggiungere COMMENTI. Se non sei già un utente autenticato, devi REGISTRARTI prima tramite lo stesso modulo.

in Evidenza su Politica

Trovaci su Facebook

 
HomePoliticaIn Campania si creano le navi del futuro Top of Page

Ultime Notizie

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.