Mezzogiorno Produttivo

Fondi europei, Caldoro: "Concepire nuova Irap compensativa"

Giu 02 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Le imprese del Sud pagano più tasse di altre regioni. Bisogna intervenire sulla manovrabilità dell’Irap sui fondi europei e concepire una nuova tassa di tipo compensativo, non di vantaggio". Cosi il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro in un comunicato. "L’Europa deve comprendere questa proposta. E’chiara, semplice, trasparente e va fatta. Le nostre imprese - precisa Caldoro - non possono continuare a subire un danno.

"Non voglio parlare contro Bruxelles - puntualizza - perché va troppo di moda e non credo sia utile, ma bisogna cambiare questa Europa che non capisce e vuole capire le cose semplici. Non si capisce - conclude - perché le imprese in Campania, o in altre regioni del Mezzogiorno, debbano pagare di più rispetto ad altre". 

E ancora: "I cittadini del Sud hanno meno risorse sul procapite, ci sono meno trasferimenti dallo Stato e non si può pensare di chiedere alle istituzioni il raggiungimento di obiettivi e risultati quando in alcune aree ci sono meno risorse rispetto al resto del Paese".

Riguardo l'utilizzo dei fondi europei fatta in passato, Caldoro specifica che "in Campania siamo intervenuti sulla quantità e sulla qualità della spesa con risultati riconosciuti da tutti. Però, chiarite le finalità diverse dei fondi, bisogna sgombrare il campo da un equivoco. La sfida per la prossima programmazione è di individuare percorsi che possano consentire, già nella fase iniziale, lo start dei programmi per aumentare la spesa".

TAG: caldoro    europa    irap    regione campania    news    primapagina    castiglione   
Pubblicato in Politica
Devi effettuare il LOGIN/ACCESSO, tramite il modulo in fondo la pagina, per aggiungere COMMENTI. Se non sei già un utente autenticato, devi REGISTRARTI prima tramite lo stesso modulo.

in Evidenza su Politica

Trovaci su Facebook

 
HomePoliticaFondi europei, Caldoro: "Concepire nuova Irap compensativa" Top of Page

Ultime Notizie

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.