Mezzogiorno Produttivo

Rating Advisory e Passaggio generazionale

Nov 17 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il rapporto Banca-Impresa nel delicato momento del passaggio generazionale, questo uno degli aspetti fondamentali discussi nel corso del seminario tenutosi il 29 ottobre scorso presso la Camera di Commercio di Napoli e promosso dall’AIRA - Associazione Italiana Rating Advisory e dalla Commissione Finanza e Mercati Finanziari dell’Ordine dei Commercialisti di Napoli.


Al centro della discussione, le asimmetrie informative tra banca ed impresa e la mancanza di comunicazione finanziaria da parte delle PMI. Problemi questi che possono divenire ancor più significativi in una fase di cambiamento della governance aziendale e comportare difficoltà nella gestione finanziaria dell’impresa, eventualmente determinando o acuendo problemi di liquidità e mettendo così a rischio la stessa continuità aziendale.


aira seminarioEcco quindi il ruolo del Rating Advisor, del Dottore Commercialista specializzato, cioè, che oggi di fatto rappresenta il punto di contatto tra il mondo delle PMI, non ancora strutturate sul fronte finanziario, ed i propri partner bancari.
Trasparenza è la parola chiave alla base di una corretta gestione aziendale, soprattutto nell’affrontare i momenti potenzialmente critici; ma perché vi sia trasparenza è chiaramente necessario che le nostre imprese inizino a strutturarsi, attraverso le professionalità specialistiche di un consulente esterno il cui compito sia quello di analizzare, pianificare e monitorare la gestione finanziaria, così come quella strategica ed organizzativa. Soltanto così le PMI potranno divenire in grado di fare comunicazione finanziaria al proprio interno e all’esterno, con le banche, i fornitori, i clienti ed in genere con tutti gli stakeholder nazionali ed internazionali. 

 

Un tema sentito, dimostrato dalla numerosa affluenza al seminario e dalla forte sensibilità all’argomento trattato. E vivace è stata la tavola rotonda che ha visto confrontarsi professionisti ed imprenditori di diversa estrazione.

Il Workshop promosso ed organizzato dall’AIRA e dall’ODCEC di Napoli, infatti, realizzato in collaborazione con:

  • Camera di Commercio di Napoli;
  • Cerved Rating Agency;
  • Banca Popolare del Mediterraneo;
  • Confapi Napoli;
  • Ordine degli Ingegneri di Napoli;
  • Istituto Italiano di Navigazione.

ha visto emergere la forte interdisciplinarità della materia trattata.

L’incontro è stato moderato dal Dott. Mario Bowinkel, Presidente dell’Associazione Italiana Rating Advisory e Presidente della Commissione Finanza e Mercati Finanziari ODCEC di Napoli, che ha illustrato la figura del Rating Advisor e l’attività di analisi, pianificazione e monitoraggio in cui si sostanzia l’attività di Rating Advisory, a supporto del passaggio generazionale e dello sviluppo delle PMI.

 

Presente il Dott. Salvatore Palma, Consigliere ODCEC di Napoli e Assessore al Bilancio, Finanza e Programmazione del Comune di Napoli, che ha avviato i lavori; il Dott. Fabrizio Negri, Cerved Rating Agency, è intervenuto focalizzandosi sulle opportunità del rating pubblico per le PMI e sulla Convenzione stipulata tra l’Agenzia di Rating e l'AIRA; il Dott. Ciro de Nigris, Direttore Generale della Banca Popolare del Mediterraneo, ha sottolineato i vantaggi dell’attività di Rating Advisory per una maggiore trasparenza ed una migliore comunicazione tra banca e impresa, presentando l’altra importante Convenzione sottoscritta tra la Banca, l’AIRA e l’ODCEC di Napoli.


Sono, inoltre, intervenuti attivamente il Dott. Silvio Cola, Presidente della Confapi Napoli, che ha sottolineato il punto di vista dell’imprenditore nella problematica del passaggio generazionale e le opportunità offerte dalla figura professionale del Rating Advisor; l’Ing. Giosuè Grimaldi, Presidente della sede di Napoli dell’Istituto Italiano di Navigazione, e l’Ing. Claudio Laterza, in rappresentanza dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, che hanno approfondito l’argomento del passaggio generazionale con particolare riferimento alle imprese familiari.

   

Aira_Seminario

Trattati anche gli strumenti assicurativi a disposizione delle PMI, prima dell’interessante testimonianza dell’imprenditore Davide Maglietta, che ha condiviso con i presenti l’esperienza vissuta con la propria azienda, la Gay-Odin.

Quanto è emerso dal confronto, estremamente dinamico, è che le PMI italiane  non si sono ancora adeguate al cambiamento imposto dalle regole di Basilea. Le nostre imprese rischiano di essere tagliate fuori non solo dall’accesso al credito tradizionale, ma anche dall’utilizzo dei nuovi strumenti finanziari alternativi e complementari al canale bancario, quali ad esempio le cambiali finanziarie e i c.d. mini bond, dalle opportunità offerte dagli investitori istituzionali, quali i Fondi di Private Equity, i Fondi Pensione, le Assicurazioni.

Passaggio_Generazionale_SeminarioE palesi risultano i rischi di tali limitazioni se si guarda alla problematica del Funding Gap, a cui il nostro tessuto produttivo dovrà far fronte nei prossimi anni. Il sistema bancario, nel suo complesso, non sarà infatti in grado di erogare sufficienti risorse finanziarie alle imprese e chi non sarà, quindi, in grado di reperire risorse da fonti alternative, si troverà a fronteggiare ineludibili problemi di liquidità.

E’ fondamentale, quindi, che le PMI italiane - con forme diverse dalle imprese di maggiori dimensioni, che possono sostenere i costi dell’assunzione di manager interni - strutturino la propria gestione finanziaria attraverso l’assistenza di un Consulente esterno, il Dottore Commercialista specializzato in Rating Advisory.

L’Associazione Italiana Rating Advisory (AIRA) - con sedi in Napoli, Roma e Milano - rappresenta oggi il punto di riferimento in Italia dei professionisti specializzati in materia. La sua attività è, infatti, tesa a promuovere la formazione specialistica e lo sviluppo degli strumenti operativi necessari per l’esercizio della specifica attività professionale, ma anche a sensibilizzare le Imprese alla necessità di adeguarsi, nella finanza di impresa, al cambiamento in atto. Fondamentali, inoltre, le collaborazioni già avviate con diversi Istituti di credito e finanziari in genere, con le Agenzie di rating, con le Associazioni di categoria e gli Enti pubblici, con l’Università, al fine di individuare le vie ottimali da percorrere per implementare o agevolare il percorso di innovazione.

 

Progetto Expansion


Prossima tappa del progetto Expansion promosso dall’AIRA - il percorso di seminari e workshop inerenti all’attività di Rating Advisory da sviluppare sull’intero territorio nazionale - è in programma a Milano per il 03 dicembre, presso la sede della Monte dei Paschi di Siena, in collaborazione anche con Eurodefì e Cerved Rating Agency.

 

Aira_logo 

Per maggiori informazioni:
Associazione Italiana Rating Advisory (AIRA)
Sede legale: Napoli, via del Rione Sirignano n.5 - 80121.
Tel.: +39 081 2404220. Fax: +39 081 662060.
Dott. Mario Bowinkel, Presidente.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook! Diventa nostro Fan!

Joomla Facebook Like Popup
 

 
TAG: primapagina    pmi    Rating_Advisory    Passaggio_Generazionale    AIRA    Mario_Bowinkel   
Pubblicato in Impresa
Devi effettuare il LOGIN/ACCESSO, tramite il modulo in fondo la pagina, per aggiungere COMMENTI. Se non sei già un utente autenticato, devi REGISTRARTI prima tramite lo stesso modulo.

in Evidenza su Impresa

Trovaci su Facebook

 
HomeImpresaRating Advisory e Passaggio generazionale Top of Page

Ultime Notizie

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.