Mezzogiorno Produttivo

Bando Fipit, l'INAIL finanzia la salute e la sicurezza delle PMI

Lug 28 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Con l'emanazione del bando Fipit l'INAIL finanzia la salute e la sicurezza nelle PMI. 

L’Inail ha infatti stanziato 30 milioni di euro, in attuazione dell’articolo 11, comma 5, del d.lgs. 81/2008 e s.m.i., attraverso il bando per il sostegno al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento alla innovazione tecnologica. Un impegno concreto per favorire l'avvio di appropriate pratiche volte a migliorare le condizioni di lavoro dei lavoratori proprio nelle imprese che, per dimensione e settore, presentano maggiori cirticità.

 

OBIETTIVO del Bando Fipit

Attraverso il bando l'INAIL mira a sostenere le piccole e micro imprese italiane, operanti nei settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei, nella realizzazione di progetti di innovazione tecnologica mirati al miglioramento delle  condizioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Destinatari del Bando Fipit

Destinatari dei finanziamenti saranno le piccole e micro imprese iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura e che operino nei settori:

  • agricoltura; 
  • edilizia;
  • estrazione e la lavorazione dei materiali lapidei.

Il bando Fipit ha reso disponibili a tal fine, per l'anno 2014 30 milioni di euro, ripartiti tra i tre settori di attività:

  • 15.582.703 di euro per il finanziamento di progetti del settore agricoltura; 
  • 9.417.297 di euro per il finanziamento di progetti del settore edilizia;
  • 5.000.000 di euro per il finanziamento di progetti del settore estrazione e lavorazione dei materiali lapidei.

I fondi di settore sono stati ripartiti su base regionale e provinciale, come previsto nei relativi bandi.

Per la Regione Campania sono stati stanziati i seguenti importi:

  • Agricoltura 1.536.334;
  • Costruzioni 893.137;
  • Lapidei 432.308.

Ammontare del contributo concedibile attraverso il Bando Fipit

Ill contributo in conto capitale sui progetti finanziati, sarà erogato fino ad una misura massima corrispondente al 65% (sessantacinque per cento) dei costi sostenuti e documentati , al netto dell’ Iva, per la realizzazione del progetto.

Contributo massimo concedibile

Nel rispetto del regime “de minimis”, il contributo massimo concedibile per singola impresa, non potrà superare l’importo di euro 50.000,00 (cinquantamila).
E' previsto poi un contributo minimo ammissibile che è pari a euro 1.000,00 (mille).

Come presentare la domanda

Modalità e tempistiche di presentazione della domanda per il bando Fipit 

La domanda deve essere presentata in modalità telematica, con successiva conferma tramite Posta elettronica certificata, come specificato nei Bandi regionali/provinciali.
A partire dal 3 novembre 2014 fino alle ore 18,00 del 3 dicembre 2014 le imprese regolarmente registrate negli archivi Inail avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro di compilare la domanda di partecipazione,
con le modalità indicate nel Bando.

Per accedere alla procedura è necessario essere registrati sul portale Inail.

 

Per maggiori dettagli contattare l'INAIL

Seguici su Facebook! Diventa nostro Fan!

Joomla Facebook Like Popup

TAG: Inail    Bando fipit    pmi    primapagina    prima pagina    news   
Pubblicato in Impresa
Devi effettuare il LOGIN/ACCESSO, tramite il modulo in fondo la pagina, per aggiungere COMMENTI. Se non sei già un utente autenticato, devi REGISTRARTI prima tramite lo stesso modulo.

in Evidenza su Impresa

Trovaci su Facebook

 
HomeImpresaBando Fipit, l'INAIL finanzia la salute e la sicurezza delle PMI Top of Page

Ultime Notizie

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.